Chiacchierata sul meraviglioso viaggio Taranto e Dintorni con Cena Italiana

 
 

 
CHIACCHIERATA TARANTO E DINTORNI
VI ASPETTIAMO IL 25 D’ OTTOBRE ALLE  19:30 NEL RISTORANTE ITALIANO MAMA ROSA (C/ TORRENT Nº3 07014 PALMA)
Abbiamo preparato una chiacchierata sul bellissimo viaggio, che abbiamo fatto in Puglia, «Taranto e Dintorni». Racconteremo questi meravigliosi viaggi, cercando di farvi conoscere luoghi indimenticabili, paesaggi incantevoli, città e paesini invidiabili, sperando di far venire voglia anche a voi di visitarli. Sarà difficile farvi sentire i profumi di queste terre, i sapori meravigliosi delle cucine tipiche locali, ma proveremo a raccontarli, magari anche attraverso le tante foto scattate. Proveremo a portarvi con il pensiero in questa bellissima città. Non mancheranno anche gli aneddoti, le storie da noi vissute, che ancor più vi faranno apprezzare queste località. Chissà, forse riusciremo a coinvolgervi nei nostri futuri viaggi ed anche voi rimarrete soddisfatti e felici d’aver ascoltato i nostri consigli. Prepariamo le valigie?? 😉
Dopo la chiacchierata, mentre decidiamo quando partire :-), Raffaele il bravissimo proprietario del Ristorante Mama Rosa, ci preparerà una buonissima cena italiana. con il seguente menù: Antipasti italiani (Vitello tonnato, carpaccio,  prosciutto e melone, caprese), una pasta e una bevanda (acqua, birra o vino). Il costo della cena è di 20 euro. Si prega di confermare l’assistenza, mandando una e.mail a info@gruppoculturaleitaliano.com . Grazie mille a tutti…. aspetto anche i vostri commenti 🙂
lali
 
 

BELLISSIMA MESSA E CONCERTO: GRAZIE A TUTTI!!

20131006_183914

Grazie mille amici per aver partecipato al nostro primo appuntamento!!. Vorrei ringraziare padre Luis per questa bellissima messa in italiano, in onore di San Francisco d’Assisi patrono d’Italia. Un grazie anche al meraviglioso coro Fleur d’Ametler, che ci ha regalato un concerto indimenticabile.GRAZIE A TUTTI!! 🙂

I MERAVIGLIOSI PANZEROTTI TARANTINI!!

 
Nel mio viaggio » Taranto… e dintorni » ho potuto conoscere ed apprezzare, nel degustare la cucina di diverse località, anche antichi sapori e profumi, le pietanze tradizionali, potendo così arricchire il mio ricettario di nuovi piatti che sperimento abitualmente per la gioia di parenti ed amici.  Ho scoperto nuove ricette, piatti salati e dolci, assaporato nuovi gusti, mi sono deliziata con prodotti mai gustati prima e posso garantire che sono davvero entusiasta d’averli scoperti.  
E’ mio desiderio farvi conoscere e consigliarvi una ricetta molto semplice nella preparazione, ma di sicuro successo, tipica della cucina tradizionale Tarantina, appresa grazie all’ospitalità di una Mamma di Taranto che ho avuto modo di conoscere durante il viaggio; il risultato è una deliziosa prelibatezza con la quale si possono allietare semplici serate tra amici, feste di compleanno e quant’altro; garantisco che, una volta pronti e serviti caldi, vanno letteralmente a ruba.  Buoni anche da gustare il giorno dopo, freddi.
Vi insegnerò come preparare i famosi » PANZEROTTI «… panzerotii bis sia nella versione fritta in olio caldo che al forno.  A seguire potrete trovare la ricetta, sia gli ingredienti che i consigli per la preparazione.  Questo è solo la prima delle tante ricette da me scoperte ed apprezzate. Pian pianino vi farò conoscere una cucina millenaria, ricca di squisitezze.  Pronti con l’impasto??  E poi… buon appetito a tutti voi.  
 
 
INGREDIENTI per la pasta :
  • 1 kg di farina tipo «00»  ( si otterranno circa 28 palline/panzerotti )

  • 1 lievito di birra  

  • 1 cucchiaio d’olio d’oliva extra vergine

  • 1 cucchiaio di zucchero    ( per dorare i panzerotti )

  • 1/2 cucchiaio di sale fino  ( da sciogliere in un bicchiere d’acqua  tiepida assieme al lievito di birra )

  • acqua calda quanto basta  ( scaldare un tot d’acqua, in parte  utilizzarla per disciogliere sale e lievito da usare per prima; il resto utilizzarla solo se necessario )  

  • 1 litro e 1/2 d’olio di semi vari   ( la quantità dipende dalla pentola utilizzata, possibilmente capiente )

 CONDIMENTO per il ripieno :
  • mozzarella     ( dapprima liberarla dell’acqua, per cui metterla in un colapasta sotto un peso per un paio di ore )

  • prosciutto cotto   ( da sminuzzare, tagliare a piccoli pezzettini senza spigoli perché potrebbe rompere la pasta durante la cottura) 

  • salsa di pomodoro   ( nella quantità che si desidera, da versare da ultima in un recipiente con mozzarella e prosciutto )       

      Note :  il condimento va preparato dopo aver terminato la preparazione della pasta dei panzerotti e relative palline; va lasciata riposare in frigo per poi uscirlo mezz’ora prima di mettersi all’opera.  
Dopo aver impastato la farina con gli altri ingredienti, creare palline di misura medio-piccola tenendo presente che la pasta lieviterà; far riposare le palline per panzerotti per almeno 3 ore coprendole dapprima con una busta di plastica pulita e poi una bella coperta pesante, necessarie entrambe per favorire una buona lievitazione.  Ricordarsi anche di preparare il tutto solo nelle giornate calde, perchè in quelle piovose la pasta fa fatica a crescere.  
Inoltre, una volta terminata la preparazione dei panzerotti con il ripieno, pronti per esser fritti, ricordarsi che l’olio dev’essere molto caldo; per provare che la temperatura sia quella giusta basterà immergere un solo panzerotto, girarlo da un lato e l’altro con una certa frequenza, per controllarne la cottura, fino a farli dorare, segno che son pronti; la velocità di cottura indicherà se è il caso di cuocere più panzerotti insieme ( dipende anche dalla pentola usata ).  Per coloro che non amano friggere, volendo i panzerotti si possono cuocere in forno.
Laligeell augura a tutti… buon appetito 🙂